[A Gaetano Cattaneo - per dono di tabacco - biglietto in versi]

Insieme editoriale: Poesie / Poesie varie

Poesiola scherzosa di ringraziamento all'amico Gaetano Cattaneo che gli aveva inviato del tabacco da naso da lui stesso preparato, accompagnandolo con alcune strofette in quinari, cui Manzoni risponde utilizzando lo stesso metro. Il testo manzoniano accompagna perciò alla lode del tabacco «Polve finissima/d'eletto vaso» lo stupore per la meravigliosa circostanza che Cattaneo, pur impegnato nel suo ruolo di direttore del Gabinetto Numismatico «Nella caligine/D'un gabinetto" (vv. 15-16), "Possa fra i codici/Delle anticaglie/Spiar la ruggine/Delle medaglie;/E che dimentico/Del buon pennello/Pigli uno stacccio,/Pigli un pennello/E la Virginica/Foglia mordente/Riduca in polvere/Pazientemente» (vv. 18-18).

Incipit
Detti Cattaneo
Metro
Otto quartine di quinari sdruccioli e piani alternati secondo lo schema a''bc''b
Storia del testo

Il testo venne ritrovato da D. Henri Prior, insieme a quello di Cattaneo fra le pagine di un volume appartenuto a Manzoni (con postille dello stesso): Charles Ganilh, Theorie de l'economie publique: fondée sur les faits résultans des statistiques de la France et de l'Angleterre , Paris, Deterville, 1815, e venne da lui pubblicato accompagnandolo con il facsimile in PRIOR 1904, quindi in Id. 1915. Secondo la descrizione di Prior i versi erano stati inviati da Manzoni in forma di dispaccio, sigillato con ostia adesiva e l'indirizzo: «Al Chiar.mo Signor Cattaneo, Conservatore del gabinetto delle medaglie in Brera» mentre i versi del Cattaneo (I strofa: «Sai che racchiudesi/mio dolce amico/in questa scatola/d'ignobil fico?») sarebbero in brutta copia; ciò che porta Sanesi a interrogarsi sul perché di questa fenomenologia, in un libro che apparteneva a Manzoni e che avrebbe semmai dovuto contenere la brutta di Manzoni e la bella di Cattaneo. Forse, dati i fitti scambi di libri fra i due, la spiegazione è che sia stato il Cattaneo stesso e non Manzoni a conservare lo scambio. Certa è comunque l'autografia manzoniana; quanto alla datazione, l'amicizia con Cattaneo data dal 1818 e si prolunga con una forte intimità fino alla sua morte, avvenuta nel '41. Vicino a Manzoni negli anni della composizione delle tragedie e del romanzo, Cattaneo è in particolare colui al quale, insieme a Ermes Visconti, Manzoni lascia la cura dell'edizione del Conte di Carmagnola dopo la sua partenza per Parigi, e il tramite più stretto per ottenere i prestiti dal Gabinetto numismatico della Biblioteca Braidense. Secondo Ghisalberti il tono scherzoso dei versi fa propendere per una data precedente alla morte di Enrichetta, avvenuta nel '33 e più probabilmente agli anni tra '21 e '27 in cui i rapporti fra i due amici furono particolarmente stretti e quasi quotidiani (dello stesso avviso anche LONARDI-AZZOLINI 1992, p. 448).

Date di elaborazione

p.q. 1818, a.q. 1841


Prima edizione
  • PRIOR 1904 = Prior Henry, Una poesia inedita di A. Manzoni, in «La Lettura: Rivista mensile del Corriere della Sera», fasc. 6 (giugno), 1904
    (Pubblicazione accompagnata da facsimile, cfr. http://www.internetculturale.it/jmms/objdownload?id=oai%3Abid.braidense.it%3A7%3AMI0185%3AEVA_134_A200597&teca=Braidense&resource=img&mode=all)

Edizioni di riferimento
  • BOGGIONE 2002 = Manzoni Alessandro, Poesie e tragedie, a cura di Valter Boggione, Torino, Unione tipografico-editrice torinese, [2002] (Classici italiani)
    (pp. 524-526)
  • LONARDI-AZZOLINI 1992B = Manzoni Alessandro, Tutte le poesie, 1797-1872, a cura di Gilberto Lonardi, commento e note di Paola Azzolini, Venezia, Marsilio, 1992 (Letteratura universale. Esperia)
    (testo pp. 219-220; nota al testo e commento pp. 444-446, 448-449.)
  • CHIARI-GHISALBERTI 1957 = Manzoni Alessandro, Poesie e tragedie, Milano, Mondadori, 1957 (Tutte le opere di Alessandro Manzoni, a cura di Alberto Chiari e Fausto Ghisalberti, “I classici italiani", vol. I)
    (testo p. 245; nota al testo p. 908.)
  • SANESI 1954 = Manzoni Alessandro, Poesie rifiutate e abbozzi delle riconosciute, a cura di Ireneo Sanesi, Firenze, Sansoni, 1954
    (testo pp. 122-23; discussione pp. CXLII-CXLIII)
  • BARBI-GHISALBERTI 1950 = Manzoni Alessandro, Scritti non compiuti. Poesie giovanili e sparse, lettere, pensieri, giudizi, con aggiunta di testimonianze sul Manzoni e indice analitico, in Manzoni Alessandro, Opere di Alessandro Manzoni, Centro Nazionale di Studi Manzoniani, a cura di Michele Barbi e Fausto Ghisalberti, Milano, Casa del Manzoni - Firenze, Sansoni, 1942-1950 (3 voll.)
    (pp. 106-107)
Edizione del testo in preparazione

Scheda di Giulia Raboni | Cita questa pagina