Lettera n. 793

Mittente
Manzoni, Alessandro
Destinatario
Carena, Giacinto
Data
26 febbraio 1847
Luogo di partenza
Milano
Luogo di arrivo
Torino
Lingua
italiano, latino, francese
Incipit
Ho tardaro a ringraziarLa della gentilissima lettera
Regesto

Alessandro Manzoni ringrazia, in ritardo, Giacinto Carena del dono del Vocabolario domestico (Torino, Fontana, 1846) e coglie l'occasione per sottoporgli le proprie teorie linguistiche. Lo scrittore disapprova la scelta del Carena di registrare vocaboli non esclusivamente fiorentini, e afferma esplicitamente il principio del fiorentino vivo come lingua comune italiana.

Note

Manzoni rivide e ampli├▓ la lettera spedita al Carena e la pubblic├▓ con il titolo Sulla lingua italiana. Lettera al Sig. Cavaliere Consigliere Giacinto Carena. Membro dell'Accademia delle Scienze di Torino, Corrispondente dell'Accademia della Crusca, ecc. nelle OPERE VARIE 1845 (fasc. VI, ottobre 1850), pp. 585-608.

Testimoni
Edizioni
  • ARIETI-ISELLA 1986, lettera n. 793, vol. II, pp. 381-404, note alle pp. 876-877.
  • CARTEGGI LETTERARI 2017, lettera n. 407, pp. 1009-1030, note alle pp. 1031-1033.
Opere citate

Sulla lingua italiana. Lettera al signor cavaliere consigliere Giacinto Carena