MANZ. 15. 0011 [Postillato] Milano, Biblioteca Nazionale Braidense

Pagina: 73


• Postilla n. 7

la trova stranissima, e non avverte che questa regola speciale ai neutri presso i Greci è generale, se non m’inganno, nel dialetto veneziano. Nel milanese è pure speciale: quando il verbo regge <u> quei che </u> plur vuol esser singolare. Es: alcuni credono, dormono tutti: <u> quei che crede, quei che dorme </u>

Luogo dell'opera: Parte II, XVIII

Termine o passo postillato: La necessità della concordanza si rende evidente da sé. Il violarla è un costringer le idee a far a’ cozzi tra loro. Benchè questa regola sia universalmente ricevuta, pure tutte le lingue si permettono delle licenze, alcune delle quali non possono giustificarsi nemmeno al tribunale della più discreta ragione. Tal è quella stranissima dei Greci che accordano i nomi neutri plurali col verbo singolare.