Lettera n. 489

Mittente
Manzoni, Alessandro
Destinatario
Cattaneo, Gaetano
Data
[1 settembre 1837] (Giovedì sera)
Luogo di partenza
[Brusuglio]
Luogo di arrivo
Milano
Lingua
italiano
Incipit
La buona e brava Bianca mi ha spedito una cassettina
Indirizzo
Sig.r Cattaneo | Direttore del Gabinetto Numis.co | in Brera
Regesto

Alessandro Manzoni prega Gaetano Cattaneo di portare a Brusuglio il pittore Hayez per esaminare tutto il materiale per le incisioni in legno che la signora Bianca Mojon Milesi ha inviato da Parigi.

Testimoni
Edizioni
  • GNECCHI 1896, p. 93 (con riproduzione in facsimile).
  • PARENTI 1945, p. 223.
  • MAZZOCCA 1985, p. 103.
  • ARIETI-ISELLA 1986, lettera n. 489, vol. I, p. 82, note alle pp. 720-721.
  • CARTEGGI LETTERARI 2010, lettera n. I.53, pp. 108-109, note alle pp. 109-111.
Opere citate

I promessi sposi

+ Testo della lettera

Cattaneo mio,

La buona e brava Bianca mi ha spedito una cassettina con entro 1. un disegno a matita sul bosso; 2. un bosso intagliato; 3. un cliché; 4. due pezzi di bosso preparati per ricevere il disegno, e una tavoletta di bianco d'argento col quale si fa la preparazione; di più mi ha dato per lettera tutte le istruzioni ch'io le aveva richieste. Per mostrar tutte queste cose ad Hayez, e ragionarne con lui, la più corta e la più conveniente sarebbe venir io a Milano, e pregarti di condurmi al suo studio: e così farò alla peggio de' peggi. Ma io vagheggio un altro partito, ed essendoci di mezzo tu, non dispero di vederlo riuscire: ed è che Hayez ci faccia la grazia di venir qui a desinare con te, un giorno di vostro comodo. Vedi di far questo colpo, e di tirare anche, se è possibile, Grossi e Rossari. Senza che tu t'incomodi a scrivere, verrà da te il fattore doman l'altro a sentire se hai qualche risposta. Maman e Teresa ti salutano, ed io ti abbraccio col cuore, nella speranza di abbracciarti presto davvero.
Il tutto tuo
Manzoni