Faldone XIII, fasc. 6 Brescia, Archivio Lechi

Titolo
[Ad un calunniatore, p. Volpini Barnabita]. Copia apografa di Luigi Lechi
Abstract

Manoscritto cartaceo; una carta vergata al recto e al verso da Luigi Lechi, compagno di Manzoni al Collegio Longone di Milano dal 1800 al 1801, che in calce ha posto il nome di Manzoni. Venne scoperta nell'archivio della famiglia Lechi di Brescia e pubblicata nel 1996 da Luigi Amedeo Biglione di Viarigi che l'ha ascritta al periodo compreso tra la primavera del 1800, quando Luigi Lechi entrò nel Collegio Longone, in seguito alla morte del padre, e l’estate del 1801, quando Manzoni ne uscì (cfr. BIGLIONE DI VIARIGI 1996, pp. 4-10). Luca Danzi ha circoscritto ulteriormente la datazione tra l’autunno del 1800 e l’inizio del 1801, escludendo la primavera di quell'anno, che vide Manzoni impegnato nella prova poetica di altro respiro del Trionfo della libertà, in gara con il Monti (cfr. DANZI 2012B, pp. 354-355).

Datazione
[1800-1801]

Opera collegata

Bibliografia
  • BIGLIONE DI VIARIGI 1996 = Biglione Di Viarigi Luigi Amedeo, Un inedito manzoniano nell'Archivio Lechi di Brescia, in «Ateneo di Brescia. Accademia di scienze, lettere ed arti. Quaderni provvisori», I, 1996, pp. 3-24
    (con riproduzione parziale della copia a p. [12])
  • BIGLIONE DI VIARIGI 1999 = Biglione Di Viarigi Luigi Amedeo, Trittico manzoniano : documenti e inediti dagli archivi privati di Brescia, in «Annali manzoniani», n.s. 3, 1999, pp. 285-304
    (con riproduzione fotografica integrale del manoscritto alle pp. [290-291])

Scheda di Carmela Marranchino | Cita questa pagina