MANZ. 15. 0011 [Postillato] Milano, Biblioteca Nazionale Braidense

Pagina: 17


• Postilla n. 4

sicchè accettare per arbitro della lingua quello che ne è l’autore e il legislatore, è cadere in inconvenienti!

Luogo dell'opera: Parte I, IV

Termine o passo postillato: E poiché l’autorità degli scrittori approvati è il grande Achille dei grammatici, si domanderà loro se gli scrittori facciano legge perché si conformano all’uso, o perché ne discordano; se dicono il primo, sarà dunque l’uso il supremo arbitro della lingua, e quindi cadranno nell’inconveniente o nelle contraddizioni accennate di sopra.