MANZ. 15. 0011 [Postillato] Milano, Biblioteca Nazionale Braidense

Pagina: 48


• Postilla n. 5

agevolissimo. Basta veder nella Crusca il S.VIII d’Argomento, dove dice: per istrumento; e osservare che l’usanza di sostituire a un nome speciale di cosa spiacevole a nominarsi, un nome generico, è comune, credo, a tutte le lingue. I francesi, senza aver venerabili padri, dicono comunemente remède in quel senso

Luogo dell'opera: Parte II, XII

Termine o passo postillato: Abbiamo recati esempi di omonimie felicissime, fondate sopra rapporti veri e non difficili a scoprirsi; ma sarebbe curioso sapere qual rapporto trovassero gli antichi Latini tra il brodo e la legge, per dinotar ambedue queste idee con un sol termine jus. Né molto più agevole è lo scoprir prontamente il rapporto che passa tra un argomento e un cristero, come lo scopersero tosto i venerabili padri della nostra lingua, che dinotarono con lo stesso vocabolo l’operazione d’un dialettico e quella d’uno speziale [...].